NETFLIX – LUCCA COMICS & GAMES 2018

CLIENTE: Netflix

DESCRIZIONE

Netflix, per il secondo anno consecutivo, ha scelto Lucca Comics & Games e, per l’occasione, ha presentato l’anteprima di Narcos: Messico, uno degli appuntamenti più attesi della 52esima edizione.

Oltre all’anteprima del primo episodio, il pubblico ha avuto l’opportunità di incontrare, durante panel e meet&greet dedicati, i due protagonisti della serie che racconta le origini della moderna guerra della droga messicana: Michael Peña e Diego Luna.

All’interno del padiglione tematico di 300 mq2 allestito in Piazza Anfiteatro è stata ricreata la centrale della DEA di Guadalajara, animata da attori protagonisti e figuranti.

Il padiglione è stato il punto di partenza per un game live action ambientato per le vie di Lucca, comunicato sui social attraverso l’hashtag #SpotTheNarcos.

I visitatori, vestendo i panni di una recluta della DEA, sono andati in giro per la città a cercare i Narcotrafficanti, figuranti vestiti ad hoc per l’attività.

Il compito delle reclute è stato quello di ‘‘arrestarli’’, scattando loro una foto e condividendola su Instagram con l’hashtag dedicato. In palio gadget brandizzati Narcos.

Durante il game, il famoso rapper Salmo è stato ospite all’interno del Padiglione Narcos per foto e attività.

Il video di Netflix a Lucca Comics & Games 2018

L’attività di gamification ha riscosso un successo eccezionale:

  • 20.000 persone hanno visitato il padiglione
  • in 400 hanno partecipato agli incontri con gli attori
  • 6.500 sono stati i post condivisi sui social con l’hashtag #SpotTheNarcos.
Il precedente di Netflix a Lucca Comics & Games nel 2017

QMI Stardust è stata l’agenzia che, per la prima volta, ha portato Netflix a Lucca Comics & Games nel 2017, seguendo la realizzazione dell’headquarter e l’allestimento del sottosopra di Stranger Things all’interno dei sotterranei di San Colombano.

Il video di Netflix a Lucca Comics & Games 2017

2 Mln

Total views video “Attenti al gorilla”

+ 1 Mln

reach totale video native “Assassinio sull’Orient Express