Blauer USA e Citroën nella commedia di Massimiliano Bruno “Non ci resta che il crimine”

Grazie alla collaborazione con la casa di produzione Italian International Film s.r.l., una società del gruppo Lucisano Media Group S.p.A, QMI Stardust ha firmato una nuova operazione di placement con Citroën Italia che per l’occasione ha fatto rivivere sul grande schermo anche la mitica Citroën Dyane.

Roma, oggi. Tre amici con scarso talento e molta fantasia sperano di far soldi organizzando un “tour criminale” per turisti alla scoperta dei luoghi della Banda della Magliana. Look e accessori vintage, sono convinti che l’idea sarà una miniera d’oro. Salvo ritrovarsi, per uno scherzo del destino (e un fantascientifico  salto indietro nel tempo) nel pieno degli anni Ottanta. Dove si ritrovano nel mezzo dei festeggiamenti per i Mondiali di Spagna ma pure faccia a faccia con alcuni veri membri della Banda.

I tre amici sono interpretati da Alessandro Gassmann, Marco Giallini e Gianmarco Tognazzi, completano questo cast d’eccezione Edoardo Leo, lo stesso regista Massimiliano Bruno e la bellissima Ilenia Pastorelli. Proprio Ilenia Pastorelli, nei panni della dirompente ballerina che i protagonisti incontrano nella loro avventura ambientata negli anni 80, è alla guida della Dyane, icona pop di quegli anni.

Grazie a un’operazione di product placement perfettamente integrata nel contesto, Citroën si è calata nell’atmosfera di quel periodo facendo sfilare per Roma i suoi modelli di quegli anni anche durante la rappresentazione dei festeggiamenti dei Mondiali dell’82 che videro l’Italia trionfare.  A completare il fedele lavoro di ricostruzione storica, in “Non ci resta che il crimine” si rivedrà lo spot tv in onda nell’82 della Citroën Dyane.

Ma la presenza della casa automobilistica francese è importante anche nelle scene ambientate nella Roma di oggi con il la C3 Aircross, e la C4 Cactus, protagonista dell’inseguimento finale del film.

L’operazione di product placement curata da QMI Stardust per il film ha coinvolto anche Blauer USA, storico marchio di abbigliamento che unisce tradizione americana e stile italiano.

Blauer da sempre presta il suo stile autentico e senza compromessi ai protagonisti del mondo del cinema e della cultura.  Per questa nuova avventura sul grande schermo Blauer si lega al personaggio interpretato da Alessandro Gassmann, che si destreggia con agilità e ironia in un’avventura a cavallo tra passato e presente. Anche grazie a Blauer USA, che con un bomber e due caschi della linea hi-tech riesce nell’intento di creare un look che va oltre le mode e le generazioni.

“Non ci resta che il crimine” di Massimiliano Bruno, prodotto da Fulvio e Federica Lucisano per Italian International Film con Rai Cinema, è uscito nelle sale il 10 gennaio ed è distribuito da 01 Distribution.

Related Posts

Al via le riprese di “Mollo tutto e apro un Chiringuito”: una produzione QMI, Ramaya Production e Medusa

Sono iniziate le riprese di “Mollo Tutto e apro un chiringuito”: il film ideato in collaborazione con gli autori de Il Milanese Imbruttito. Una produzione 

Argento per QMI e Warner Bros agli NC Awards 2021

Dopo aver conquistato il 1° posto alla XXV edizione del Premio Mediastar sia nella categoria Indoor che nella categoria Eventi, QMI sale anche sul podio 

2020: THE RISE OF DIGITAL ENTERTAINMENT

Il 2020 ha cambiato profondamente le nostre abitudini coinvolgendo ogni aspetto della nostra quotidianità, incluso il modo in cui viviamo il tempo libero, le passioni, gli spazi. La casa diventa un